Leonart


Si dice, si ascolta, si spiega. Il video dell’installazione in eternit di PG SLIS
9 giugno 2011, 11:08
Filed under: biennale, installazione, Italia | Tag: , , , , , ,

In questo video PG SLIS spiega motivazioni, genesi e rappresentatività di “Wir rufen nicht die polizei”, l’installazione che arricchisce il padiglione arabo – siriano della 54esima Biennale di Venezia.

Annunci


Alla Biennale la massificazione delle coscienze secondo Lardschneider

La «massificazione» è l’opera di spersonalizzazione spirituale e morale dell’individuo come diretta conseguenza della civiltà dei consumi”. Questo dice il vocabolario della lingua italiana “Devoto – Oli”, alla voce “Massificazione”.

E di questo parla Ivan Lardschneider, con il suo caratteristico tratto scultoreo, con “Kopflos!” (senza testa), l’opera che il giovane artista altoatesino ha scelto da presentare e per presentarsi all’interno del padiglione della Repubblica araba siriana, sull’isola di San Servolo, alla 54esima Biennale internazionale d’arte di Venezia.  Continua a leggere



PG – SLIS, alla Biennale la normalità del nostro farsi del male
1 giugno 2011, 15:40
Filed under: biennale, Italia, mostra | Tag: , , , , , , ,

Significato. Significante. Il materiale utilizzato visto come mezzo, ma anche come fine stesso del messaggio, in un perfetto esempio di arte concettuale.

PG-SLIS alla 54esima Biennale internazionale d’arte porta tutto questo. Un tema di grande impegno, le errate intenzioni dell’uomo contemporaneo, un materiale evocativo, l’Eternit, un titolo che colpisce, “Wir rufen nicht die polizei!” (“non chiamate la polizia!”) e la sua capacità di trasporre in arte l’evoluzione del linguaggio. Continua a leggere




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: